30 anni dopo Berlino, decine di muri della vergogna… Possiamo batterli, ancora e per sempre

30 anni fa la caduta del muro che divideva l’Europa, oggi le nuove generazioni lottano contro nuovi muri reali e virtuali: sono tutti muri da abbattere. Sono i muri della vergogna

Il padre di Orso, morto per la causa curda: “Uccideranno Lorenzo una seconda volta.”

Il messaggio di speranza e dolore di Alessandro Orsetti: “Ai ragazzi e alle ragazze curde che hanno combattuto con mio figlio e che oggi continuano a combattere dico: fate bene a sentirvi traditi da governi e istituzioni, ma non sentitevi traditi dai popoli. Perché c’è tanta gente che lotta insieme a voi, che vi è vicina, che ha voglia di intervenire e di protestare. C’è tanta gente che sente la vostra rabbia.”

Abbiamo un sogno. Ma siamo sveglissimi

Al via oggi la settimana del Global Strike for Climate. Eventi in 115 paesi, da New York le parole della giovane Greta Thunberg al Congresso statunitense: prendere sul serio la scienza, agite, fate l’impossibile. E cita Martin Luther King e J.F.K.