Pane, rose e call center

Tra le crisi aziendali che stanno colpendo il nostro Paese negli ultimi mesi vi è quella di una delle più grandi aziende del Mezzogiorno dopo l’ex Ilva di Taranto: il call center Network Contacts di Molfetta ha committenze dalle maggiori imprese italiane. Oggi 310 addetti rischiano il posto.
Scrive Marina Mastropierro

Call center al countdown

“Noi non siamo cartellini da timbrare, ma abbiamo vite, storie personali, famiglie che non possono essere cancellate con un colpo di spugna.” Irene Gaeta è una lavoratrice part-time in Almaviva Palermo. E’ tra i 3200 dipendenti che rischiano di essere licenziati già a settembre per il taglio delle commesse. Al tavolo ministeriale sui call center manca una settimana.