Codice rosso

Abbiamo un’emergenza ma la stiamo sottovalutando. Il nostro Paese ha cominciato a credere che il Sistema Sanitario Nazionale valesse poco, che i nostri laureati, i nostri medici, i nostri giovani valessero anche meno. Giuseppe Di Liberto è un medico chirurgo di 28 anni, ha una carriera universitaria brillante e davanti un percorso a ostacoli. L’ultimo il test di specializzazione, qualche giorno fa: si sono presentati in 19mila, ne resteranno fuori almeno 11mila. La sua storia è rimbalzata nella rete