Da Giuseppe Di Vittorio a Maurizio Landini gli auguri migliori: buon anno vuol dire buon lavoro

Due messaggi di auguri distanti nel tempo, eppure incredibilmente vicini. La forza del sindacato è nelle persone, nelle donne e negli uomini che scelgono di unirsi, tutti assieme, per migliorare la propria condizione.

Che disdetta! Ma… grazie

C’è chi si iscrive al sindacato per convinzione, chi per necessità. Chi prende la tessera solo al bisogno e poi basta… chissenefrega! E allora grazie a tutti gli iscritti e le iscritte. Di cuore. Anche a nome di tutte le persone che usano il sindacato come fosse un fazzoletto di carta da usare e poi buttare nel primo cestino quando è passato il raffreddore.
Scrive Viviana Correddu