La Turchia spara contro medici e ambulanze. Violata la Convenzione di Ginevra. La denuncia delle ong

La Mezzaluna rossa curda e la Ong italiana Un ponte per, unica operante nel Nord est della Siria, lanciano l’allarme: cliniche e ospedali sono nel mirino di Erdogan.

Fermate la guerra! La Turchia attacca il popolo curdo. Non possiamo permetterlo.

Due morti e due feriti nel villaggio di Misharrafa. Bombardamenti su aree abitate da civili. Le forze turche prendono di mira anche una diga che fornisce acqua potabile a 2 milioni di persone. La guerra contro il popolo e la democrazia curda è appena iniziata. Non possiamo restare a guardare. Qui trovate l’appello di Anpi, Cgil, Arci, Legambiente da rilanciare e le piazze da riempire per far sentire la nostra voce.