Testa alta e pedaliamo

Mentre la Cgil lancia una nuova campagna per i diritti dei rider, Nicola Quondamatteo, della Bologna Riders Union, ci racconta la sua vita a due ruote tra vecchie e nuove forme di alienazione. Il sindacato? Se vuole rappresentarci deve venire a pedalare con noi. Deve essere un sindacato di strada.