Ai giganti della gig economy piace solo un sindacato: quello giallo.

I giganti della modernità, del 4.0, dell’innovazione senza tutele tentano di fare leva su questo vecchio, vecchissimo arnese. La loro parola d’ordine è sfruttamento. Quella delle organizzazioni sindacali
vere la lotta e la conquista di diritti.

Testa alta e pedaliamo

Mentre la Cgil lancia una nuova campagna per i diritti dei rider, Nicola Quondamatteo, della Bologna Riders Union, ci racconta la sua vita a due ruote tra vecchie e nuove forme di alienazione. Il sindacato? Se vuole rappresentarci deve venire a pedalare con noi. Deve essere un sindacato di strada.