4 mesi senza l’Alveare

Il 27 settembre 2014 ha avviato le sue attività l’Alveare, coworking con spazio baby, primo esperimento di convivenza nella Capitale tra lavoro flessibile e servizio educativo.
Il 5 aprile del 2019 – esattamente 4 mesi fa – ha chiuso.
Cosa è stato l’Alveare in questi quasi cinque anni, e cosa ha portato alla cancellazione di un progetto innovativo, pluripremiato, sostenuto alla nascita da amministrazione comunale, Municipio V e Regione Lazio? Ce lo racconta Serena Baldari, una delle promotrici di questa esperienza

Zona libera dai sovranisti

Questo titolo lo pubblichiamo sul nostro blog come fosse un adesivo. E qui resta indelebile. E’ la nostra risposta solidale al messaggio arrivato da Adam Rogalewski, direttore del dipartimento internazionale del sindacato polacco OPZZ. Il blocco di Visegrad è una miscela esplosiva di attacchi brutali allo Stato di diritto, alla democrazia e alle libertà civili. La Polonia ne fa parte. E l’odio crescente nei confronti della comunità LGBT è un campanello d’allarme. Stampiamocelo bene in mente.

Calcio femminile e sessismo. Cosa sta cambiando con le #ragazzemondiali?

Torna in campo questa sera alle 18.00 la Nazionale femminile di calcio contro le calciatrici cinesi per l’incontro valido per gli ottavi di finale della Coppa del Mondo. A un anno dall’onta dei mondiali di Russia, ai quali la nazionale maschile non è riusciata qualificarsi, in molti si stanno appassionano alle ragazze di Milena Bertolini. Purtroppo come spesso accade ad avere maggior risalto non sono le gesta sportive di queste talentuose atlete, ma certi commenti sessisti che resistono sulla stampa e sui social. Ospitiamo Nadia Somma, D.i.Re-Donne in rete contro la violenza

Ascoltare con gli occhi

Da mesi rischiano la chiusura eppure continuano a lottare inventandosi ogni giorno forme nuove di conflitto e di visibilità. L’ultima iniziativa dell’Istituto statale per sordi di Roma è una collaborazione con la Galleria Borghese per favorire processi di integrazione sociale e promuovere l’arte in due lingue: l’italiano e la LIS, la Lingua italiana dei segni. Il racconto di Francesca Pallotta dell’ISSR

Energie Arcobaleno

Ci sono quei giorni in cui ti sembra che i polmoni si riempiano di aria fresca, pulita. Quei giorni in cui le fatiche della quotidianità, le preoccupazioni per il futuro, il pessimismo per l’avanzata delle destre e la crescita dell’intolleranza, del razzismo, dell’individualismo ti sembrano meno pesanti. Ieri è stato uno di quei giorni. Tania Scacchetti, segretaria nazionale Cgil racconta il Modena Pride 2019

Ci si libera insieme

Ogni anno, da quando Don Andrea Gallo non è più fisicamente non noi, è usanza ritrovarsi a ridosso del 25 aprile per ricordarlo dove riposa, a Campo Ligure. Accadrà anche questa sera e, come sempre, ci sarà Maurizio Landini, in rappresentanza del mondo del lavoro. Un intervento di Viviana Correddu, funzionaria Filcams Genova e “figlia del Gallo”