Il cambiamento è. Un bilancio delle Giornate del Lavoro 2019

A pochi giorni dalla conclusione dell’appuntamento salentino con le Giornate del Lavoro, tiriamo le somme sulla sesta edizione dell’iniziativa pubblica della Cgil dedicata ai temi più attuali della scena politica ed economica. Il 15 ottobre prossimo l’ultimo appuntamento, a Roma presso il Centro Congressi Frentani, per discutere di sicurezza e prevenzione negli ambienti professionali. Scrive Valentina Fragassi

Andiamo Avanti (Pop!) nonostante tutto…

È un periodo complicato per chi ha deciso di dedicarsi ai problemi delle altre persone. Tutte. Soprattutto degli ultimi. Per chi opera pensando che la solidarietà e il rispetto delle diversità siano valori assoluti. Per chi si è dovuto abituare a essere definito zecca rossa, buonista, comunista con il rolex. E tanti altri nomignoli più o meno volgari, più o meno aggressivi, spesso sessisti se rivolti ad una donna. Succede ovunque, forse di più nei territori con amministrazioni di destra a trazione leghista. Dove il consenso è anche fatto di manifestazioni di intolleranza e fastidio verso chi la pensa diversamente, verso chi rispetta la diversità e non fa distinzioni tra autoctoni e stranieri, quando si tratta di aiutare chi ha bisogno. È in questi contesti che, alcune volte, verrebbe voglia di chiudersi nel proprio fortino, che in questo caso corrisponde alla propria Camera del Lavoro, per evitare di ricevere insulti gratuiti e di subire inutili frustrazioni. Niente di più sbagliato. L’esperienza di un territorio e di una Camera del lavoro giovane e pop. Scrive Lara Ghiglione, segretaria generale della Camera del lavoro di La Spezia

Vieni avanti sc(h)emino

Ve lo ricordate il titolo di Libero dopo la visita di Greta Thunberg in Italia? Non gli era proprio andato giù che la ragazza avesse riempito le piazze. Figurarsi poi che faccia doveva aver fatto il direttore Vittorio Feltri davanti alle foto di Greta insieme a Maurizio Landini, per non dire di quelle con Papa Bergoglio. Da ieri il quotidiano ha due nuovi “bersagli”: proprio Maurizio Landini e il Pontefice che ha incontrato una delegazione del sindacato di Corso d’Italia e della Flai Cgil in udienza privata. Loro sì, Matteo Salvini no. Ma perché il Papa non riceve il vicepremier? Ce lo spiega la rubrica Futurologico a cura di Lara Ghiglione, segretaria generale della Cgil La Spezia… E se si concentra un po’ anche Vittorio Feltri può capirlo!

Una scuola del popolo

Non rilascerà diplomi ma potranno frequentarla giovani e anziani, italiani e stranieri. Potreste andarci con vostro nonno o con il vostro vicino di casa indiano. Un’occasione per socializzare e accrescere le proprie competenze. Con un’ambizione: tornare all’idea di soccorso mutualistico che ha caratterizzato le origini del sindacato. Il racconto di colui che l’ha ideata, Ivo Vacca della Flc Sardegna

Le vie dei diritti

Gli eroi della Sicilia impegnati nelle battaglie per la conquista dei diritti nel secondo dopoguerra erano tutti giovani, pieni di ideali, vogliosi di un’isola moderna ed emancipata.
Antonella Romano della Camera del lavoro di Palermo ci racconta il loro impegno e quello della Cgil per non disperderne la memoria

Il Giro degli sfruttati

Sarebbe questo il lavoro del futuro? A Pisa, i rider di una nota multinazionale di consegna di cibo a domicilio scrivono una lettera aperta per mostrare le difficoltà e i pericoli del loro lavoro. Il testo è accompagnato anche da un video. Un ottimo esempio che mostra la coesione dei lavoratori in una battaglia per i diritti ancora tutta da giocare. E speriamo che il Ministro Luigi Di Maio legga e veda. Magari troverà ispirazione per i suoi fantomatici interventi legislativi. Intanto qui ricordiamo anche che a settembre scorso, proprio nella città della Torre, un pony express è morto in un incidente stradale. Maurizio Cammillini, 29 anni, lavorava in nero, si è schiantato sull’asfalto per 3 euro.

Sostenere1Idea

Sostenere1Idea è un’esperienza di alternanza scuola-lavoro innovativa dove studenti delle scuole superiori si fronteggiano in una gara di public speaking dentro la CGIL. Abbiamo deciso di chiamarla Sostenere1idea perché l’intento educativo che sottende il progetto è quello di promuovere nelle giovani generazioni la capacità di difendere un’idea, di argomentarla con senso critico e anche di metterla in discussione.

Ci si libera insieme

Ogni anno, da quando Don Andrea Gallo non è più fisicamente non noi, è usanza ritrovarsi a ridosso del 25 aprile per ricordarlo dove riposa, a Campo Ligure. Accadrà anche questa sera e, come sempre, ci sarà Maurizio Landini, in rappresentanza del mondo del lavoro. Un intervento di Viviana Correddu, funzionaria Filcams Genova e “figlia del Gallo”