Gli Stati che inquinano saranno chiamati a rispondere in tribunale

La giovane attivista svedese Greta Thunberg, insieme ad altri 15 ragazzi dei Fridays for future, ha presentato un esposto contro cinque Stati, tra i peggiori inquinatori al mondo. “I nostri diritti umani sono stati violati” – hanno denunciato citando la Convenzione delle Nazioni Unite per i diritti dell’infanzia. Sotto accusa Germania, Francia, Brasile, Argentina e Turchia.

Tra i giovani anche Carl Smith, membro della tribù indigena Yupiaq che vive in Alaska: “Il riscaldamento globale – ha spiegato – mette in pericolo la sopravvivenza della mia comunità che vive di caccia e pesca.” Si è poi rivolto ai leader mondiali: “Fate così poco e vi muovete così lentamente solo a causa della vostra avidità.”

Ma perché solo quelle cinque nazioni? E gli Stati Uniti? E la Cina? Verrà anche quel momento. Per ora non li hanno citati solo perché non hanno sottoscritto la Convenzione. Di male in peggio. sostenibile.

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...