On the road

Anche la rubrica Futurologico scende in strada. Lara Ghiglione ci sfida a trovare le differenze. Il giochetto è facile facile. Che ne dite?

Quella che si chiude oggi è stata la settimana del sindacato che ha fatto della strada la propria casa, che non dimentica le vittime del caporalato, che si impegna per dare voce e rappresentanza ai dimenticati dei ghetti come Borgo Mezzanone e alle braccianti che si svegliano e viaggiano a notte fonda per raggiungere i campi all’alba.

Sono tanti gli uomini e le donne, i ragazzi e le ragazze che lottano quotidianamente per restituire diritti e dignità al lavoro della terra. Ve li abbiamo raccontati qualche giorno fa con le storie di Rocco, Tammaro, Daniele, Jacob e Doumbya. Il blog Fortebraccio e il quotidiano del lavoro Rassegna Sindacale vi hanno raccontato il viaggio della Cgil e della Flai nelle campagne pugliesi.

Tutto quest’impegno è stato riconosciuto anche dalle Nazioni Unite. Quindi alla domanda dove eravate? Rispondiamo orgogliosamente: eravamo dove saremo. Sempre dalla parte degli ultimi.

La rubrica Futurologico nasce da un’idea di Lara Ghiglione, segretaria generale della Cgil La Spezia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...